Wednesday, December 3, 2014

Voce del Verbo Volere / glitter boots


Riflessioni profonde di questo martedì sera che vorrei tanto fosse venerdì (ho un appuntamento con un certo Woody questo weekend...)
Finalmente Zara ha ascoltato le mie preghiere e ha fatto ahimè uscire i stivaletti copia di Saint Laurent (che dal vivo sono ancora più dannatamente pazzeschi).
Ahimè perché non sono autorizzata a comprare niente. Soprattutto l'inutile. Ma chi ci crede?!!
Ahimè perché sono di gomma, plastica e tutto il peggio ma voglio questi stivaletti dai tempi di quelli glitter di Zanotti e forse un po' me li merito. O forse no?
Sto cercando il coraggio di fare un qualsiasi tipo di scelta per il prossimo anno, questo 2015 non può essere ricordato solo per i temutissimi 30. Mi ripeto che devo provarci, e al massimo, sbaglierò. Della serie uno più uno meno... che se mai trovassi voglia e coraggio (ci risiamo!) di farmi un tatuaggio, mi scriverei "ma uno sbaglio che cos'è". Forse ho capito che cos'è, quella cosa che ti permette di capire che no, non vuoi o sei quello, ma altro. Canzone. La canzone che unirebbe anni e ricordi, tanti.

Un martedì sera in cui la connessione internet va e viene, il dvd di SATC è per chissaqualevolta ancora su (la scusa di esercitare l'inglese mi sembra buona...), la pioggia fa rumore sulle scossaline del balcone e qualcuno bianco e molto peloso sonnecchia al mio fianco.
Un martedì in cui mi sono chiesta perché continuare ad insistere, che tanto la risposta la so già. In cui ho preso volutamente la strada sbagliata e ho scoperto una villetta liberty con le orchidee alla finestra. Story of my life. Ho rinnovato l'abbonamento del bus e leggere valido fino al 2 Gennaio 2015 mi ha messo un ansia addosso.... Riesco ad accumulare strati e strati di ansia in pochi minuti per poi disfarmene quando giro l'angolo e ci sono due bulldog francesi con marniere (giuro) e non riesco a togliermi quel sorriso ebete dalla faccia. Ma chi ci riuscirebbe? Quel momento, attimo, in cui sembra andare tutto bene, ho una insana botta di autofiducia e cammino a metri da terra come Bjork su "It's oh so quiet".

Intanto ieri è oggi, mercoledì 3 Dicembre, google dice che è l'anniversario della nascita di Anna Freud, figlia di Sigmud. Sarà un caso, ma chissà cosa ci avrebbero letto lei e il padre in queste righe confuse.
Pensare che ero partita da un paio di stivaletti glitter... ma anche dall'intenzione di studiare psicologia.

Erika

10 comments:

  1. Ma che belli li voglio anche io! Perché me li hai fatti vedere?? Comunque ad ansia siamo messe bene tutte e due ;)

    ReplyDelete
    Replies
    1. La stessa cosa che ho pensato io ieri sera quando li ho visti su "C'è vita su Marte" perché? perché Zara? Troppo belli!! Unica pecca, ho praticamente tutte le scarpe invernali nere e sarebbe il caso di cambiare colore... li facessero tipo blu o argento non ci penserei un attimo. Ma neri son troppo bellini ahhhhh

      Delete
  2. Anche io commento gli stivaletti I wish pure io!!). Per il resto coraggio che la vita è comunque divertente!!! O quanto meno contiene molte cose che non ti aspetti!

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ma certo Cecilia, non ho dubbi... io aspetto fiduciosa comunque ;)!

      Delete
  3. Sono un paio di stivali, e davanti ad una cosa che piace e non fa male a nessuno, la scelta è molto più facile di quel che possa sembrare. Quella frase me la tatuerei anche io, ed infondo, uno sbaglio è una lezione necessaria a capire non tanto quello che vogliamo ma quello che non vogliamo (che mi sembra un buon punto di partenza). A me la botta d'ansia sale puntualmente quelle due volte l'anno in cui rinnovo l'assicurazione della macchina, giuro: vedere una scadenza che con la testa mi porta 6 mesi avanti mi fa salire l'ansia, ma ammetto che mi sale anche per molto, molto meno. Ne avrebbero da dire Sigmund ed Anna, altrochè!

    Un bacione!
    Life, Laugh, Love and Lulu

    ReplyDelete
    Replies
    1. Hai ragione, dovrebbe essere un buon punto di partenza...
      L'ansia sale e scende, cambi d'umore alla velocità della luce, un attimo il mondo mi sorride dall'altro si è dimenticato che esisto..ma vabbè, ci deve fare penso ;)!

      Delete
  4. Replies
    1. Che bello leggere che a qualcuno è piaciuto, l'avrei voluto cancellare quella decina di volte ma alla fine ho pensato... perché no?

      Delete
  5. Un stream of consciousness degno di Mrs Dalloway. Mi hai fatto fare un trip mentale!

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ok, ora devo leggerlo!! Ehhhhhh io di trip mentali sono esperta ;)!

      Delete

thank you for reading, we'd love to know your thoughts about!
grazie per aver letto, lascia un pensiero se ti va!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...