Sunday, April 21, 2013

Quella piccola giacca nera....

Ore 6:00: suona la sveglia di prima mattina dopo una bella serata passata a festeggiare in compagnia delle amiche di sempre....

Ore 7:30: sono già alla stazione con destinazione Milano, obiettivo della giornata: correre all'ultimo giorno della mostra di Karl Lagerfeld, è questo il regalo che ho deciso di farmi per il mio compleanno.

Ore 13:30: arrivo in una Milano grigia in cui sta diluviando (insomma, la Milano che ci si aspetta)! Un simpatico automobilista mi fa una doccia alla Bridget Jones ma non importa, porto dei leggins e degli stivaletti in ecopelle che si asciugano abb in fretta e dal busto in su sono salva :)

Ore 14:15: arrivo alla mostra e la prima sensazione è quella di essere ad un pellegrinaggio, non a caso,  la location scelta è proprio una chiesa sconsacrata che si addice perfettamente al tipo di atmosfera che si respira. Un via vai di gente continuo con occhi adoranti, veri e propri seguaci o meglio fedeli della "Nostra Signora Moda"  accessoriati Chanel, pronti a scattare foto e fare 20 minuti di fila per avere in ricordo un poster (ci sono caduta anch'io ma del resto quando ci sei, non si può lasciare lì un bellissimo poster gratis) il tutto contornato da luci soffuse, proprio come quelle di una chiesa, insomma un perfetto mix tra sacro e profano.

Ho trovato la mostra di per sé straordinaria e di grande effetto, allestimento curato nella sua semplicità e luci assolutamente perfette. Per un'oretta si ha la sensazione di immergersi in un altro mondo, e nonostante il grande afflusso, si riesce ad isolarsi e a entrare quasi in contatto con il lavoro di Karl, davvero straordinario. Lo conoscevo molto poco in veste di fotografo ma leggendo la sua biografia, ho capito che in realtà è stata una sua grande passione coltivata dagli inizi della sua carriera. Un uomo dai mille talenti. 

Ore 15:30: esco dalla mostra avvolta da una sensazione di estasi mistico e continuo a sognare stringendo in mano il mio poster.....grazie "messia Karl"



























Serena

14 comments:

  1. direi un ottimo regalo ;)...una mostra bellissima a partire dalla location scelta...peccato che nn sia riuscita altrimenti l'avrei rivista una seconda volta...

    ReplyDelete
    Replies
    1. Se fossi di Milano anch'io ci avrei fatto un pensierino per una seconda visita :)

      Delete
  2. Direi che hai scelto un bel regalo per il tuo compleanno! Sarebbe piaciuto anche a me andarci!
    Fabiola

    wildflowergirl
    Facebook page

    ReplyDelete
    Replies
    1. Noo Fabiola peccato, dovevi andarci!

      Delete
  3. Non mi sarebbe dispiaciuto poterci andare... Ottimo regalo!

    Un bacione e buona domenica
    L3

    ReplyDelete
    Replies
    1. Avevo letto che è passata anche per Londra ma non mi ricordo in che periodo....

      Delete
  4. Dev'essere stata proprio emozionante :D
    Bellissimi scatti, non so se riuscirei a scegliere una preferita :)

    ReplyDelete
    Replies
    1. Si, erano tutte bellissime,infatti è stato molto difficile anche scegliere il poster..fino all'ultimo ero indecisissima!

      Delete
  5. Veramente un bel regalo, probabilmente la visiterò anche io.
    M.

    ReplyDelete
  6. deve essere stata meravigliosa, hai fatto bene ad andare!
    paolasophia.blogspot.it

    ReplyDelete
  7. Che darei per poterci andare!! Mi piacerebbe davvero tanto, peccato che proprio non possa muovermi da qui ora!!
    Immagino sia stata una bella esperienza!
    Un abbraccio e buona settimana
    Lulu

    ReplyDelete
  8. Si, è stata davvero una bellissima mostra...ne valeva la pena!

    ReplyDelete

thank you for reading, we'd love to know your thoughts about!
grazie per aver letto, lascia un pensiero se ti va!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...