Monday, March 11, 2013

Leaving New York

"It's easier to leave than to be left behind (it's pulling me apart)
Leaving was never my proud (change)
Leaving New York, never easy (it's pulling me apart)
I saw the light fading out
You find it in your heart, it's pulling me apart
You find it in your heart, change..."


Ecco perchè sono stata latitante per questi dieci giorni qui sul blog, mi sono fatta trasportare dall'entusiasmo della città che non dorme mai. 
Sono ancora un po frastornata e devo cercare di andare incontro ai mille ricordi di questo viaggio che se pur programmato, mi ha colto decisamente di sorpresa. 
Il primissimo impatto, ammetto, non è stato positivo, ho chiuso gli occhi pensando "non è la mia dimensione....". Ma il giorno dopo e quelli seguenti, New York mi ha del tutto stregato, in un modo diverso dal solito. 
Forse non è tanto per la sua architettura, per la sua bellezza nel senso stretto del termine che di solito l'Europa mi rapisce il cuore ma per la sue energia, per il suo entusiasmo. 
Sembra un posto in cui può succedere di tutto, e camminando per le sue vie, ci si sente incredibilmente vivi. Una sensazione difficile da spiegare, ma son sicura che chi l'ha vissuta prima di me possa capirmi.... 

Il primo giorno, prendendo la metropolitana siamo spuntati al Rockefeller Center e abbiamo osservato chi si lasciava trasportare dalle note e dal vento sul ghiaccio per poi essere attratti (ok, sopratutto la sottoscritta!) dal vicino negozio della Lego e dai grattacieli che svettavano tutt'intorno....



Scrutare la città dall'alto del Top of the Rock, ci è sembrata una buona idea (se pensate di visitare alcuni musei o punti panoramici in città vi consiglio il New York Pass che nonostante sia arrivato a costare più di 100 dollari fa comunque risparmiare parecchio, i costi d'ingresso sono davvero alti!!). Questa sotto sono io con il Radio City Music Hall alle spalle con un vecchio maglione che non indossavo da tempo con stelle tagliate e incollate da me...che ne dite del risultato? A me non dispiace affatto!  
Inutile dire che la vista ci ha stregato....





Ovviamente non potevamo inaugurare meglio il nostro soggiorno newyorkese che con un hamburger (primo di una luuuunga serie...) da Bill's, decisamente consigliato!


Ci siamo poi buttati nel traffico della 5th avenue tra vetrine e negozi scintillanti fino ad arrivare alla splendida libreria pubblica..... 

.......purtroppo non era possibile far foto nella sala lettura, un posto da non perdere! 

Girando l'angolo siamo arrivati a Bryant Park, un angolo delizioso nel mezzo del traffico e confusione della vicinissima Times Square, soprattuto in questo periodo in cui c'era ancora la pista di pattinaggio e il pensiero di questa città nel periodo di Natale è subito venuto alla mente....dev'essere un vero e proprio  paese dei balocchi ;)!


Oggi mi armo di coraggio e vado incontro alle mille e più foto scattate in questi giorni e porto a sviluppare quelle scattate in analogico sperando sia venuto qualcosa....ho sempre il terrore che qualcosa sia andato storto!
A domani!


Erika

23 comments:

  1. Caspita che bello! Adoro leggere questi post, mi dà la possibilità di viaggiare con la mente, visto che fisicamente non lo posso ancora fare. I miei piccoli sono ancora troppo "piccoli" per viaggi simili...
    kiss M
    www.fashionspiesmg.blogspot.it
    New post libro "L'impresa moda responsabile"

    ReplyDelete
  2. Che meraviglia Erika, queste foto sono bellissime!

    Ma le dr martens serena fanno davvero calduccio come sembra? Te lo volevo chiedere da un po'...

    ReplyDelete
    Replies
    1. ma grazie mille davvero!
      Le dr martens sono una bomba, tengono davvero caldissimo (almeno queste con il pelo dentro...) anche se le mie stanno risentendo del massiccio utilizzo che ho fatto negli ultimi due inverni ma se stai cercando delle scarpe calde sono straconsigliate!

      Delete
  3. Stupenda la scelta delle foto in bianco e nero!

    Buon lunedi
    bacio
    L3

    ReplyDelete
    Replies
    1. grazie mille Lisa, mi è venuta spontanea...trovo che siano molto più definite!

      Delete
  4. è un sogno..sarebbe bello poterci andare..grazie per aver condiviso queste foto ed averci fatto sognare un pò
    bacioni

    ReplyDelete
    Replies
    1. ma con molto molto piacere ;)!
      hai ragione è un sogno e anche quando ero lì facevo fatica a realizzare, ti auguro di andarci presto!!

      Delete
  5. Che meraviglia, aspettavo di vedere queste foto! Il tuo maglione con le stelle tra l'altro è venuto benissimo! Bacioni
    Fabiola

    wildflowergirl

    ReplyDelete
    Replies
    1. grazie mille fabiola, mi sono messa a tagliuzzare ed incollare il giorno prima di partire con la "colla magica" che sembra incollare tutto ora dovrò verificare...comunque come primo esperimento è andato abbastanza bene ;)...un bacio anche a te!

      Delete
  6. Wow! Ti sapevo in viaggio ma non ne conoscevo la destinazione! Io non sono mai stata a New York, beh mai in America, e non è un viaggio in previsione nel prossimo futuro (il prossimo anno il mio ragazzo andrà in Cina per circa sei mesi dunque il 'grosso' viaggio da fare sarà a Shanghai). Però ho sognato un po' con le tue bellissime foto, sono curiosa di sapere un domani che impressione mi farà. La maggior parte delle persone ne rimane subito affascinata, eppure ho letto qualche diario di viaggio, di chi ne è rimasto deluso. New York, credo che sia una delle città in assoluto che genera più aspettative, e sono seria nel dire che credo dipenda anche dalla nostra cultura cinematografa o da telefilm. In certi casi ci sembra di conoscerla senza esserci mai stati, così vale anche per le tradizioni americane filtrate attraverso la tv.

    un bacione attendo le prossime foto

    ReplyDelete
    Replies
    1. anche per me era la prima volta in America, anche se a dir la verità forse NY non si può considerare troppo America...è una città molto europea per certi punti di vista ed è forse per questo che mi è piaciuta così tanto. Capisco bene chi ne è rimasto deluso, secondo me o ti fai rapire dalla sua singolarità ed energia oppure se cerchi la città esteticamente bella puoi rimanerne deluso....Io la sera in cui sono arrivata mi sembrava di stare in un parco giochi, luci, confusione...non ho avuto una buona impressione ma il giorno dopo iniziando ad esplorarla dal quartiere dove stavamo molto più tranquillo ho iniziato ad apprezzare la sua autenticità.....per quanto riguarda la cultura cinematografica hai ragionissima, sembra già di conoscerla da quello che abbiamo visto e se da un lato ti sembra familiare dall'altro ti sembra assurdo che camminando per le sue vie anche tu ne sei parte....
      Per quanto riguarda la Cina invece, dev'essere altrettanto interessante...ma del resto l'importante è viaggiare ;)!

      Delete
  7. semplicemente fantastico. per un attimo hai la sensazione di essere lì. bello!!!!

    ReplyDelete
  8. Che meraviglia. Mi hai fatto venire un'incredibile voglia di New York. Splendide queste foto.

    Valeria
    http://myurbanmarket.blogspot.it

    ReplyDelete
  9. mamma mia..che MERAVIGLIA! che invidiiiia!
    io spero davvero ti poter provare questa sensazione...NYC è il mio sogno che spero di poter realizzare presto!
    una meta...una sogno...una voglia di andare a visitarla UNICA!
    speriamo bene!
    le tue foto sono tutto MAGNIFICHE!
    complimenti davvero!
    xoxo

    Syriously in Fashion
    Syriously Facebook Page

    ReplyDelete
    Replies
    1. ti auguro tanto di poterci andare presto.... se già parti con queste aspettative sono sicura ne rimarrai entusiasta ;)!

      Delete
  10. ...da tempo leggo il vostro blog, facendo parte di quell'odiosa parte di pubblico che non commenta mai. Ma questa volta, sarà che anch'io sto organizzando il mio primo viaggio a NY, non posso non dirti che questo post mi è piaciuto tanto ed anche le foto. Spero di leggere il racconto anche del resto del viaggio...qualche tips mi sarebbe utile! Posso chiederti anche dove hai dormito?

    ReplyDelete
    Replies
    1. ahaha siamo felici anche se ci segui "in silenzio" ;)!
      Se posso esserti utile molto volentieri! Mi devo mettere d'impegno a sistemare le foto, ma si, scriverò anche del resto del viaggio...
      Per quanto riguarda il dormire ho prenotato tramite airbnb.com un monolocale nell'Upper East Side che è un quartiere davvero comodissimo sia per i trasporti, in 10 minuti neanche sei a Midtown che loro considerano centro anche se in realtà parlare di "centro" a NY forse non è opportuno...comunque il quartiere te lo straconsiglio come Greenwich Village, Soho, il Meatpacking District solo che penso sia più difficile trovare appartamenti in questi quartieri. Ho usato airbnb.com per la prima volta e mi sono trovata davvero bene, molto semplice e veloce anche se purtroppo il nostro appartamento non era splendido ma penso sia stata una mia scelta sbagliata...considerando che tornavamo praticamente solo per dormire è andato più che bene! Cercherò di dare qualche dritta dalla mia esperienza nei prossimi post allora ;)!

      Delete
  11. Foto meravigliose (: Reb, xoxo.

    *Sul mio blog c'è un nuovo post con un video outfit,
    fammi sapere cosa ne pensi (: eccoti il link:
    http://www.toprebel.com/2013/03/camouflage-leggings.html

    ReplyDelete
  12. Looks great! Would you like us to follow each other?

    ReplyDelete
  13. Wow your soo lucky! Id loveeeeeeeee to go to New York! My bigest dream <3 your pictures are absolutly beautiful! The barbie doll looks soo funny and ooohh the yellow taxi's! :)x
    Sofia x

    ReplyDelete
  14. Bellissimo reportage.. mi piacciono molto le foto in b/n :)

    ReplyDelete
  15. Che invidia, NY è una città magica, mi piacerebbe molto tornarci! Beh, un'ottima conclusione après laurea, ben fatto!

    ReplyDelete
  16. oddio che bello!!!! Quanta voglia di andarci mi è salita durante la lettura di questo tuo bellissimo post!! sarà meglio dormire!! :P

    ReplyDelete

thank you for reading, we'd love to know your thoughts about!
grazie per aver letto, lascia un pensiero se ti va!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...